Uso in sicurezza dei prodotti fitosanitari

Torna a Articoli

Alcune misure di prevenzione e protezione per tutelare la nostra salute.

Gli agrofarmaci o prodotti fitosanitari sono quei prodotti utilizzati per curare le malattie delle piante e per agevolarne i processi vitali. A seconda della funzione, si distinguono in varie tipologie:

  • fungicidi: agiscono contro i funghi;
  • erbicidi o diserbanti: agiscono contro le erbe infestanti;
  • insetticidi: agiscono contro gli insetti;
  • nematocidi e fumiganti: agiscono per la disinfestazione del terreno;
  • rodenticidi: agiscono contro i roditori dannosi;
  • molluschicidi: agiscono contro le limacce e altre tipologie di molluschi.

La protezione delle coltivazioni è un punto cardine del nostro servizio all’agricoltura. Ti offriamo una vasta gamma di prodotti indicati e assistenza tecnica specializzata per aiutarti a trovare la soluzione ottimale.

Inoltre, abbiamo pensato di proporti alcune linee guida e accorgimenti indispensabili per operare in totale sicurezza!

Possiamo suddividere questo procedimento in 3 macro-fasi:

Fase di pre-applicazione della miscela

Prima di preparare la miscela è buona norma leggere attentamente l’etichetta e la scheda di sicurezza poiché contengono tutte le informazioni necessarie per la protezione della propria salute, di quella del consumatore e dell’ambiente circostante.

Successivamente è utile verificare che le attrezzature per il dosaggio siano correttamente tarate e in buono stato di funzionamento e calcolare la quantità di miscela necessaria al trattamento.

Nella fase di preparazione della miscela è essenziale utilizzare l’equipaggiamento di protezione individuale (tuta e guanti di protezione per rischi chimici, stivali di gomma, occhiali e maschera di protezione delle vie respiratorie).

Fase di applicazione della miscela

Durante l’applicazione è importante indossare la maschera di protezione delle vie respiratorie, la tuta, i guanti, gli stivali e gli occhiali di protezione per lavorare in piena sicurezza.

È bene accertarsi che tutti i dispostivi di protezione abbiano il marchio CE: marchiatura che indica che il prodotto è conforme a tutte le disposizioni comunitarie che prevedono il suo utilizzo.

Inoltre, è fondamentale:

  • Fare una verifica, meccanica e funzionale, dei mezzi di applicazione per assicurarsi delle loro buone condizioni;
  • Evitare l’applicazione in condizioni di forte vento perché potrebbe essere pericoloso per te ma anche per le altre colture, per gli animali e per le abitazioni limitrofe.
  • Non eseguire l’applicazione nelle ore più calde della giornata;
  • Osservare il tempo di rientro prima di accedere ed operare nuovamente nelle aree trattate.

Fase di post-applicazione della miscela

Dopo aver applicato il trattamento con l’agrofarmaco, bisogna pulire o sostituire i dispositivi di protezione individuale. È necessario:

  • Sostituire periodicamente i dispositivi o immediatamente nel caso in cui questi fossero danneggiati;
  • Conservarli in un luogo asciutto e pulito;
  • Avere a disposizione due kit di dispositivi di protezione, uno pronto all’uso e l’altro di riserva;
  • Conservare i due kit in luoghi separati.

Ecco, per voi, alcune buone pratiche da tenere sempre a mente quando dovete applicare una specifica miscela per proteggere le vostre coltivazioni.

Per ulteriori informazioni potete consultare la “Guida all’uso corretto dei prodotti fitosanitari” messa a disposizione dalla Regione Piemonte.

Condividi questo post

Torna a Articoli