Sergio Dell'Atti
martedì 23 Gennaio 2018 / Pubblicato il Novità, Senza categoria

Cos’è e cosa fa il CAP nord ovest

Il sistema di irrigazione a goccia sul mais comporta notevoli benefici sia per l’agricoltore che per l’ambiente. Infatti la capacità del sistema a goccia di lavorare a bassa pressione garantisce non solo un risparmio idrico, energetico ed economico rispetto ai sistemi tradizionali ma riduce gli impatti ambientali che sorgono con l’irrigazione a scorrimento o pioggia come ad esempio l’inquinamento del terreno o delle falde, la percolazione profonda nel terreno di nutrienti solubili o prodotti fitoiatrici, l’erosione e la sedimentazione dei bacini idrici. La tecnologia del sistema di irrigazione a goccia proposta dal Consorzio Agrario delle province del Nord Ovest in collaborazione con Agricolplast invece riesce nel duplice obiettivo di ottimizzare gli apporti idrici e nutrire al meglio le piante irrigate con la fertirrigazione, la quale consente di distribuire micro-quantità di composti nutrizionali, ammendanti, microbiologici e biotecnologici direttamente nelle radici delle piante. Sarebbe un errore però pensare che i numerosi vantaggi fin qui descritti comportino, d’altro canto, un’installazione complessa e articolata. L’installazione è semplice e il sistema ha bassi costi di manodopera in quanto non necessita di movimentazioni continue come invece avviene per altri sistemi di irrigazione.

Il risparmio

  • Idrico. Vale la pena soffermarsi su un aspetto importante quanto attuale: il risparmio idrico. Mentre con l’utilizzo di un normale sistema d’irrigazione non solo si disperde la maggior parte dell’acqua erogata – anche fino al 50% – ma si sottopongono le coltivazioni a importanti stress concentrati in un breve arco di tempo. Il sistema a goccia, invece, riesce a fornire il giusto quantitativo d’acqua alla pianta (reintegro idrico), aumentando l’efficienza idrica fino al 95%, inoltre con questo sistema riusciamo a fornire l’acqua dove realmente serve, cioè alle radici, evitando sprechi e problemi fitosanitari.
  • Energetico. Da non sottovalutare anche l’ingente risparmio di carburante, anche questo un tema delicato. Infatti, mentre i sistemi classici di irrigazione necessitano di lavorare ad alte pressioni (anche fino a 8 – 10 – 12 bar), il sistema di irrigazione a goccia riesce a funzionare perfettamente tra gli 1.0 – 2.0 bar in ingresso della stazione di filtraggio e regolazione. Come si può notare la differenza di pressione è di dieci volte inferiore e questo si traduce in risparmio di carburante e di qualsiasi altra energia utilizzata per l’azionamento delle pompe.
  • Di manodopera. Se il risparmio idrico e quello energetico influiscono direttamente sull’economia dell’azienda agricola, quanto più è in grado di farlo il risparmio di manodopera. Una volta installato infatti, l’impianto di irrigazione a goccia non richiede l’impiego di personale in quanto l’unica attività da svolgere sarà limitata all’apertura ed alla chiusura dell’acqua.

Risultati migliori

Se da una parte il sistema a goccia riduce sprechi ed investimenti, dall’altro aiuta ad incrementare notevolmente le rese delle coltivazioni. Grazie alle sperimentazioni condotte da Agricolplast e dal Consorzio Agrario, rispetto al sistema di irrigazione a scorrimento, si è ottenuto un incremento del 30% circa nella produzione di granella secca, del 35% circa nella produzione di insilaggio e del 30% nell’efficienza irrigua rispetto alla produttività (rapporto tra kg di acqua utilizzati per l’irrigazione e produzione in kg di sostanza secca). Si è notato inoltre un netto miglioramento dell’omogeneità di sviluppo e crescita della coltura e, conseguentemente, della pannocchia, dal limitato impatto di erbe infestanti e da un buon effetto di miglioramento strutturale del terreno. Nell’eventualità di dover effettuare trattamenti antiparassitari è possibile operare in campo senza troppi ostacoli dato che il collettore in testata è carrabile e la posa delle ali, ogni 2 file, permette alle normali macchine operatrici di effettuare le operazioni necessarie.

Diversi benefici

Oltre al benessere per il proprio portafoglio, questi benefici si riflettono anche sul benessere della coltivazione stessa. Infatti mantenendo un basso volume irriguo si migliora il rapporto tra l’aria e l’acqua nel terreno, evitando la completa fuoriuscita di aria dal terreno che non essendo più disponibile alla pianta, manda le radici in asfissia. Grazie alla tecnica irrigua a goccia invece si permette all’aria di restare nel terreno mantenendo un buon rapporto con la quantità d’acqua fornita, si mantiene il terreno fresco, si aiuta la fase di germinazione delle piante e si evita il compattamento del terreno. E’ inoltre possibile controllare la profondità dell’apparato radicale che si estenderà solo nella zona umida. In presenza di acque saline, o terreni ricchi di sali, è possibile confinare i sali minerali all’esterno della zona irrigata.

Agricolplast-brochure mais

Sergio Dell'Atti
martedì 23 Gennaio 2018 / Pubblicato il Novità

Sono stati abilitati a ricevere pagamenti con la famosissima app satispay altri quattro punti vendita del CAP nord ovest. Asti, Morozzo, Fossano e la sede centrale di Cuneo sono i nuovi entrati in questo circuito di pagamento che permette di pagare con un semplice tocco sul proprio smartphone. Basta scaricare gratuitamente l’app Satispay sul proprio cellulare e cliccare su CAP Nord Ovest. Quando è il momento di effettuare il pagamento, anzichè utilizzare il solito bancomat o i contanti, è sufficiente digitare l’importo sul display e premere invia! Il gioco è fatto! Niente spiccioli, niente attese, massima sicurezza!

Non solo, utilizzando il codice 54U per l’iscrizione a Satispay si otterranno altri 5€ di credito.

Molto presto verranno attivati altri punti vendita, stay tuned!

Sergio Dell'Atti
martedì 23 Gennaio 2018 / Pubblicato il Novità, Zootecnia

Le vitamine sono l’elemento essenziale nell’alimentazione degli animali per garantire loro salute, benessere e performances produttive: ottimizzare l’impiego significa, per l’allevatore, massimizzare il ritorno economico per la sua azienda.

Il consorzio ha risposto all’aumento dei prezzi delle vitamine, mediante l’inserimento del β carotene nelle sue formulazioni, questo ha permesso di coprire completamente lo specifico fabbisogno degli animali. Inoltre utilizza vitamine microincapsulate e/o protette per aumentare la loro presenza e la biodisponibilità nel sito del tratto digerente interessato al loro assorbimento.

I nostri obiettivi sono da sempre quelli di garantire ai clienti prezzi competitivi, soddisfare i fabbisogni degli animali e assicurare una corretta ed adeguata utilizzazione delle vitamine.

IL CAP NORD OVEST È AL FIANCO DELLE AZIENDE ZOOTECNICHE, SEMPRE.

Clicca qui per aprire la locandina e saperne di più

Sergio Dell'Atti
domenica 31 Dicembre 2017 / Pubblicato il Novità

E’ stato attivato venerdì 29 dicembre il primo punto vendita del CAP Nord Ovest abilitato a ricevere pagamenti con la famosissima App Satispay. Il negozio è quello di Avigliana (TO) presso il quale è sempre disponibile una vasta scelta di prodotti professionali e per hobbistica oltre alla gentilissima assistenza del nostro rappresentante. Da ora è possibile pagare con un semplice tocco sul proprio smartphone. Basta scaricare gratuitamente l’app Satispay sul proprio cellulare infatti e cliccare su CAP Nord Ovest. Quando è il momento di effettuare il pagamento, anzichè utilizzare il solito bancomat o i contanti, è sufficiente digitare l’importo sul display e premere invia! Il gioco è fatto! Niente spiccioli, niente attese, massima sicurezza!

E i vantaggi non finiscono qui! Nel punto vendita di Avigliana infatti, tutti i venerdì c’è un cashback del 10%. Cosa significa? Significa che se la spesa totale ammonta a 100€, torneranno immediatamente ed automaticamente sul vostro conto ben 10€ che potete utilizzare per fare altri acquisti con satispay ovunque vogliate!

Non solo, utilizzando il codice 54U per l’iscrizione a Satispay si otterranno altri 5€ di credito.

Molto presto verranno attivati altri punti vendita, stay tuned!

Sergio Dell'Atti
lunedì 18 Dicembre 2017 / Pubblicato il Novità, Nuove aperture

Non perdere il servizio TV sull’inaugurazione.

Il 2 agosto 2017 è stato inaugurato il nuovo punto vendita di Carmagnola, alla presenza del presidente Antonio Gai, del vicepresidente Pierluigi Cavallino, del vicedirettore Diego Bono e del sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio. Molti altri gli intervenuti tra cui il presidente della Coldiretti Torino Fabrizio Galliati ed il vicepresidente della CIA Torino Confederazione Italiana Agricoltori Pierangelo Cena. Il punto vendita è già pienamente operativo e pronto a soddisfare le esigenze degli agricoltori tramite un’ampia gamma di prodotti e servizi. (Vai al video dell’inaugurazione)

Come da forte volontà espressa dal Consiglio di Amministrazione, nel perseguire il piano di rilancio aziendale nelle zone ove la richiesta dell’agricoltura è forte, il 2 agosto 2017 riapre una nuova agenzia del Consorzio Agrario delle Province del Nord Ovest in Carmagnola fraz. Casanova, Via Poirino, 647.

La nuova agenzia del Consorzio sarà gestita dai fratelli Bertaina Dario e Giacomino, già agenti da diversi anni del Consorzio Agrario. A loro saranno affiancati tecnici in grado di fornire una sempre migliore consulenza all’agricoltore.

Anche in queste zone il Consorzio Agrario si occuperà della tutela e degli interessi del mondo agricolo attraverso la somministrazione dei mezzi tecnici per il comparto e dei servizi connessi all’agricoltura compresi i servizi di ammasso dei prodotti e l’adeguato sviluppo delle opportunità proposte dalle filiere agricole.

Sin dalla loro nascita i Consorzi Agrari hanno svolto un importante servizio di calmieratore del mercato per tutte le merci necessarie alle aziende agricole, ed il Consorzio Agrario delle Province del Nord Ovest nel perseguire questa mission è lieto di mettere al servizio dell’agricoltore la propria competenza tramite i propri collaboratori che vengono continuamente aggiornati in maniera tale da poter offrire ai propri clienti i migliori consigli utili.

La nuova agenzia è attrezzata per gestire le consegne dirette presso le aziende agricole, ma soprattutto avrà a disposizione importanti impianti per il ritiro, lo stoccaggio e la commercializzazione dei cereali prodotti sul territorio dalle aziende agricole.

Sergio Dell'Atti
lunedì 18 Dicembre 2017 / Pubblicato il Novità, Nuove aperture

E’ stato di recente inaugurato il nuovo punto vendita TuttoGiardino presso l’agenzia del Consorzio Agrario di Chivasso (TO).

TuttoGiardino, azienda con cui il Consorzio Agrario delle province del Nord Ovest ha stretto una partnership da diversi anni, dispone di oltre 150 filiali in tutto il nord italia presso cui si possono trovare prodotti e soluzioni adatte per il giardino, la casa, gli animali domestici e l’agricoltura oltre che per la fornitura e il servizio di combustibili naturali. Presso i punti vendita TuttoGiardino del CAP Nord Ovest si possono trovare inoltre collaboratori competenti che offrono un servizio completo e professionale per ogni tipo di esigenza.

Presentazione-Riapertura-Chivasso-TO